Sicurezza casa durante le vacanze: come proteggersi dai furti

Il caldo è arrivato e con lui la voglia di scappare dalla monotonia della città per cercare un po' di refrigerio al mare o in montagna. Che sia per un solo weekend o per una o più settimane, l'idea di lasciare la propria casa in balìa dei ladri non rincuora nessuno: è per questo che vi suggeriamo dei pratici consigli per assicurare la sicurezza della vostra casa e godervi la vostre vacanze in tutta serenità.

È il momento più atteso dell'anno: essere con le valigie in mano in procinto di partire e andare in vacanza.

Alcune volte, tuttavia, in fondo a quella sensazione di felicità, c'è anche un pizzico di angoscia per quanto riguarda la sicurezza della nostra casa mentre si è in vacanza.

Il sistema d'allarme è sempre una tranquilla alternativa, ma esistono alcuni suggerimenti che possono aiutare a prevenire furti e danni alle abitazioni per proteggersi dai ladri mentre siamo in vacanza.

 

 

Come indicato di seguito, ci sono delle piccole azioni e strategie da mettere in pratica, ad esempio:

  • aumentare le misure di sicurezza su porte e serrature
  • non commentare sui sociale network, le date il luogo e la permanenza della vacanza.
  • Comunicare solo agli stretti familiari la vostra assenza, dar loro un numero di telefono, dove cercarvi in caso di eventuali urgenze.

Durante la nostra vacanza, inoltre, evitiamo di lasciare oggetti di valore in casa, come documenti, gioielli, contanti, carte di credito, assegni e così via, a meno che non si disponga di una cassaforte in muratura.

Quando partiamo, ricordiamoci di chiudere la porta a chiave o di avere a disposizione una seconda serratura.

Come misura aggiuntiva, verificare che tutti i possibili ingressi dell'abitazione siano chiusi, comprese le finestre ed i terrazzi.

Il piano terra dovrebbe essere munito di inferriate e, per i piani superiori, sarebbe prudente rinforzare le finestre con sistemi di sicurezza, per evitare possibili aperture dall'esterno.

Un altro accorgimento da seguire potrebbe essere quello di caricare i bagagli all'interno del garage, in modo che nessuno riesca a vedere quello che sta succedendo.

Per quanto riguarda la posta e l'accumulo di giornali e riviste nella cassetta della posta, sarebbe meglio che un custode o un parente si impegnasse giornalmente a svuotare la cassetta della posta: se si ha un ottimo rapporto e ci fidiamo ciecamente del vicino di casa, possiamo chiedergli di aprire le finestre di giorno, in modo da far vedere che la casa è abitata.

Un altro accorgimento da seguire è quello di scollegare la segreteria telefonica: facendo in questo modo, eviteremo che il telefono squilli per minuti confermando che non c'è nessuno in casa che possa rispondere: si consiglia inoltre di abbassare il volume del telefono, in modo che non si possa sentire dalla strada il telefono che squilla a vuoto.

Attenzione anche a non fare copie nascoste di chiavi sotto allo zerbino ed ai vasi di fiori, che risultano essere i primi posti dove i ladri vanno a cercare per entrarer in casa indisturbati.

E' consigliabile, inoltre, montare delle tende in modo che l'interno non possa essere visto dall'esterno: se si dispone di alberi nel giardino, porre cautela nel taglio, perché potrebbero essere utilizzati per salire nei piani superiori o sulle terrazze.

Un altro sistema molto più valido riguarda la domotica. Oltre alle molteplici funzioni di cui sono dotati, questi sistemi dispongono di una protezione che ha la funzione di rilevare la presenza di movimento tramite dei sensori. Ad esempio, in presenza di qualsiasi movimento di persone, attraverso un sensore interno e un segnale di uscita, viene trasmessa da un attuatore una risposta in forma elettronica, facendo suonare l'allarme; è possibile, inoltre, collegarlo ad una telecamera di sorveglianza.

Qualora foste interessati ad installar videocamere, allarmi ed altri sistemi di sicurezza, vi ricordiamo che anche quest'anno è possibile usufruire dei bonus goverbnativi per la loro installazione: per avere maggiori informazioni, leggete l'articolo Impianto di allarme: detrazione fiscale 2016 per antifurto casa.

Seguendo questi piccoli accorgimenti, la nostra casa sarà indubbiamente più sicura e noi saremo più tranquilli e potremo finalmente rilassarci durante le nostra meritate vacanze, senza trovare brutte sorprese al nostro ritorno.

 

 

 

Pietro Mantovani

Appassionato di web marketing e computer music, ho effettuato i miei studi presso l’Università di Reggio Emilia, Corso di Laurea in Marketing e Comunicazione d’Impresa. Per PreventivoFacile mi occupo di Project Management per lo sviluppo di nuovi progetti digitali. Sono inoltre moderatore delle sezioni e-commerce e Adwords del GT Forum. Scrivo articoli dedicati a prodotti e marchi interessanti.

Segui Pietro Mantovani su Google+
Leggi altri articoli di Pietro Mantovani

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Vuoi installare un sistema di allarme per la tua casa?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: