Trasloco all'estero: come fare e perché rivolgersi ad un'azienda specializzata

Dovete organizzare un trasloco all'estero e non sapete da che parte iniziare? La parola d'ordine è: organizzazione! Vediamo insieme come fare

Traslocare è uno dei momenti più stressanti nella vita di una persona. C'è infatti da affrontare il cambiamento della propria abitazione e questo per alcuni significa spostarsi solo di pochi chilometri, mentre per altri vuol dire cambiare città o addirittura stato e continente.
Quando il trasloco è all'estero i problemi che possono sorgere sono molti di più rispetto a quelli di un normale trasloco.

Per un normale trasloco si pensa che la parte più impegnativa sia quella di trasferire materialmente il mobilio, gli elettrodomestici e gli effetti personali da un'abitazione all'altra.

Quando il trasferimento avviene da uno stato all'altro a questo impegno fisico va aggiunto il superamento degli ostacoli burocratici e il pagamento delle possibili tassazioni.
Nell'ambito della Comunità Europea sono in vigore leggi che facilitano la mobilità tra un paese e l'altro, tuttavia la burocrazia non è annullata e saltare anche un solo passaggio può costare caro in termini di soldi e di tempo.
D'altra parte, se muoversi in Europa può non essere semplice, spostarsi in una qualunque altra nazione, può essere ancora più complicato.

Come fare ad affrontare un trasloco all'estero?

La migliore soluzione è quella di rivolgersi ad un'azienda specializzata.
Affidarsi a dei professionisti permette di pianificare nei dettagli il trasferimento evitando così brutte sorprese e situazioni impreviste.
É importante che la ditta specializzata sia iscritta all'albo dei trasporti ed abbia una reale esperienza nei traslochi internazionali.
Può infatti capitare che alcune aziende, pur di acquisire clienti, prendano in carico il lavoro per affidarlo a terze parti, e questo fa lievitare i costi.

Nel rivolgersi alla ditta è importante spiegare dettagliatamente le proprie esigenze ed essere aperti ai suggerimenti che saranno forniti per organizzare il trasferimento al meglio.
Anche con l'ausilio dell'azienda specializzata il miglior suggerimento è quello di ridurre al minimo le cose da portare.
Se, ad esempio, si considerano gli elettrodomestici, può essere molto più semplice riacquistarli sul posto che trasportarli e farli funzionare una volta a destinazione.
In alcuni paesi infatti la rete elettrica è gestita in modo diverso e le prese di alimentazione non sono uguali a quelle italiane.
Per tutti i beni trasportati possono inoltre esserci delle imposte doganali proibitive.
Una possibile soluzione per risparmiare è quella di vendere i propri beni in Italia e utilizzare i proventi per ricomprare quanto occorre.

Il trasporto di quanto è necessario tipicamente avverrà su gomma per trasferimenti via terra e in container se occorre attraversare gli oceani.
L'azienda specializzata curerà l'impacchettamento in modo da ridurre al minimo i volumi occupati e di conseguenza i costi del trasloco.
Dovrà inoltre fornire tutta la documentazione necessaria per la dogana e suggerire una valida formula assicurativa per far fronte ad eventuali danni.

Se dopo aver ridotto al minimo gli oggetti da trasportare il costo del trasloco dovesse risultare ancora elevato, si possono utilizzare le formule groupage, cioè quelle metodologie di spedizione in cui vengono raggruppate le merci di più mittenti destinate verso una sola meta.

In definitiva, il modo migliore per organizzare un trasloco all'estero è curarlo nei dettagli con la guida di chi ha più esperienza e con la consapevolezza che, per aprirsi ad una nuova vita, è meglio lasciare alle spalle quante più cose è possibile.

Cerchi altre informazioni sui traslochi?
Leggisubito l'articolo "Come organizzare il trasporto per il trasloco all'estero europeo ed intercontitentale">>

Serena Brini

Amo viaggiare in posti poco conosciuti, andare al mare la mattina presto ed arredare la mia casa con oggetti provenienti da diverse parti del mondo. Appassionata da sempre di web e social media marketing, adoro tutto ciò che riguarda la creatività. PreventivoFacile mi ha permesso di unire le mie grandi passioni, l’amore per la scrittura e la possibilità di diffondere i contenuti attraverso la rete. All’interno di questo blog vi darò tantissime idee creative, spunti interessanti e pratici consigli per vivere al meglio e rendere sempre più bella e confortevole la vostra casa!

Segui Serena Brini su Google+
Leggi altri articoli di Serena Brini

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Devi organizzare un trasloco all'estero?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: