La Rubrica del Pavimento: il Granito

Pietra naturale, pregiata ed ricercata, dall’impatto visivo, resistente e di facile manutenzione: ecco le caratteristiche peculiari del granito, materiale molto utilizzato nella realizzazione di pavimenti.

Utilizzato per pavimentazioni sia interne che esterne, il granito ha innate ed elevate qualità fisiche tanto da poterlo classificare come materiale “indistruttibile”: si tratta infatti di una roccia molto dura e praticamente inalterabile, compatta e soprattutto impermeabile, caratteristica che lo rende particolarmente adatto ad essere posato anche in ambienti umidi, come può essere il bagno, o molto trafficati, come ingressi, scale o pianerottoli di condominio.

Quanto alla posa esterna, il granito è davvero uno dei materiali più ricercati proprio grazie alle sue peculiari caratteristiche che gli consentono di sopportare qualsiasi agente atmosferico senza che ci siano ripercussioni sul materiale stesso: non teme né il ghiaccio, né la neve né il caldo.

Apparentemente sulla carta il granito è perfetto! Esteticità e funzionalità in un unico materiale

In realtà, niente è impeccabile. Infatti una nota negativa da attribuire al granito è il prezzo. Assieme al marmo è forse la pietra più costosa che potete trovare in commercio. Ma il fattore estetico, la praticità e facilità di manutenzione unite alla durata, potremmo azzardare, “eterna” possono sopperire allo svantaggio economico.

A seconda del giacimento e dei minerali in esso contenuti, il granito è disponibile in svariate tonalità, che vanno dal bianco al grigio, dal rosa al rosso e in certi casi dall’azzurro al verde. Per avere un’idea sulle varie tonalità e varietà di granito date uno sguardo al sito web di Ferrari industria Graniti.

In generale si tratta di una pietra che può essere abbinata senza problemi a qualsiasi tipo di arredamento: indiscutibilmente si presta perfettamente ad essere posato in ambienti classici e tradizionali ma una rivisitazione in chiave moderna per adattarsi alle abitazioni più giovanili e alla moda non è assolutamente da escludere.

Quanto alla finitura dipende dal luogo in cui è inserito il granito: è chiaro che per pavimentazioni esterne è preferibile un tipo di lavorazione che renda la superfice ruvida e dunque antisdrucciolevole, come può essere quella a spacco o a fiammata. Viceversa, per le pose interne il granito rende di più se lucidato o levigato.

Serena Brini

Amo viaggiare in posti poco conosciuti, andare al mare la mattina presto ed arredare la mia casa con oggetti provenienti da diverse parti del mondo. Appassionata da sempre di web e social media marketing, adoro tutto ciò che riguarda la creatività. PreventivoFacile mi ha permesso di unire le mie grandi passioni, l’amore per la scrittura e la possibilità di diffondere i contenuti attraverso la rete. All’interno di questo blog vi darò tantissime idee creative, spunti interessanti e pratici consigli per vivere al meglio e rendere sempre più bella e confortevole la vostra casa!

Segui Serena Brini su Google+
Leggi altri articoli di Serena Brini

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Vuoi rinnovare il tuo pavimento?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: