Isolamento termico

Il problema dell’isolamento termico della propria abitazione sta assumendo un ruolo importante sia sotto il profilo del benessere personale, sia sotto quello prettamente economico.

Quante volte vi sarete chiesti come riuscire a riqualificare energicamente la propria abitazione, riducendo consumi e costi in bolletta, garantendo al tempo stesso un certo fabbisogno energetico in casa?

Vogliamo dare risposta a queste domande illustrandovi i vantaggi di un buon isolamento termico abitativo e fornendo giusto qualche consiglio agli amanti del fai da te.

Perché isolare?

L’isolamento termico è una soluzione tecnica necessaria a garantire un certo standard di confort degli ambienti all’interno dell’immobile riducendo le perdite di calore verso l’esterno durante i periodi invernali e, viceversa, l’ingresso di calore durante l’estate.

Dovete pensare alla vostra abiatazione come ad “un contenitore chiuso, ma non sigillato”, che deve mantenere una temperatura tale da garantire il vostro benessere quotidiano, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche esterne. Ottenere questo risultato non è difficile se si isola efficacemente ed efficientemente "il contenitore", evitando inutili dispersioni termiche.

 

Quali vantaggi e benefici potrete ottenere?

  1. Benessere e confort dell’abitazione. Un efficiente isolamento termico permette di mantenere costante la temperatura al suo interno e garantire condizioni di benessere ottimali, impedendo fughe di calore verso l’esterno in inverno ed ingresso di calore in estate. L’adozione di questo tipo di soluzione, inoltre, permette di evitare il verificarsi di spiacevoli fenomeni come la formazione di muffa e condensa e dunque mantenere gli ambienti sani ed igienici.
  2. Vantaggi economici. Una casa ben isolata avrà dispersioni termiche ridotte e di conseguenza questo avrà ripercussioni positive sulle vostre bollette. Pensate che i consumi energetici degli edifici si possono ridurre fino al 70-80% se si isolano pareti, tetti e solai.
  3. Preservare l’immobile. Isolare adeguatamente il vostro edificio dagli agenti atmosferici significa andare a preservare anche l’immobile stesso, evitando il verificarsi di inconvenienti che potrebbero danneggiare la struttura e diminuirne  il suo valore reale.
  4. Salvaguardia dell’ambiente. Isolando il vostro immobile contribuirete sensibilmente alla riduzione delle emissioni di sostanze nocive ed inquinanti nell’ambiente esterno: una soluzione “green” a tutti gli effetti.

 

Come e dove isolare?

Per capire come e dove isolare sono necessarie diagnosi ed analisi energetiche accurate da parte di professionisti del settore.

Lo scopo è quello di individuare tutte le possibili soluzioni tecniche che meglio possono adattarsi al vostro caso, cercando di migliorare e riqualificare il vostro immobile sotto il profilo energetico, evitando sprechi. Per cui vi suggeriamo di avvalervi della consulenza e dell’aiuto di esperti nel campo dell’isolamento termico così che possiate ottenere i risultati sperati.

Nel caso in cui non vogliate la consulenza di tecnici, ecco qualche accorgimento per piccoli lavori “fai da te”.

Le principali cause di dispersione termica dell’abitazione derivano dalle aperture, vale a dire porte e finestre. Per questo è importante che gli infissi abbiano una buona, se non ottima, tenuta termica. Cercate di orientare le vostre scelte verso superfici vetrate a bassa trasmittanza (vetri basso-emissivi) in quanto permettono di ridurre notevolmente le dispersioni termiche. Interessante sarebbe anche l’utilizzo di vetri selettivi capaci di filtrare i raggi solari, garantendo ovviamente l’isolamento termico e assicurando anche il controllo del calore trasmesso dall’irradiazione solare.

Quanto alle porte, soprattutto quelle che collegano l’interno con l’esterno, richiedono particolare attenzione: applicate guarnizioni (magari realizzate con gomma speciale) o inserite para-spifferi mobili o permanenti nella parte inferiore della porta (assicurerà una protezione contro infiltrazioni d’acqua, vento ed aria).

Altri fattori che possono contribuire a ridurre la dispersione termica possono essere, ad esempio l’inserimento di tendaggi pesanti (un buon rimedio e barriera contro il freddo oltre che complemento d’arredo del locale) oppure isolare il cassonetto delle tapparelle (operazione semplice e a basso costo: basta assicurarsi che vi sia lo spazio necessario per posizionare il sistema di isolamento senza compromettere lo scorrimento della tapparella).

Pietro Mantovani

Appassionato di web marketing e computer music, ho effettuato i miei studi presso l’Università di Reggio Emilia, Corso di Laurea in Marketing e Comunicazione d’Impresa. Per PreventivoFacile mi occupo di Project Management per lo sviluppo di nuovi progetti digitali. Sono inoltre moderatore delle sezioni e-commerce e Adwords del GT Forum. Scrivo articoli dedicati a prodotti e marchi interessanti.

Segui Pietro Mantovani su Google+
Leggi altri articoli di Pietro Mantovani

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Vuoi isolare la tua casa dal punto di vista termico?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: