Come arredare l'ingresso

Stanza del benvenuto e biglietto da visita della vostra abitazione, l’ingresso è il primo punto di incontro tra interno ed esterno, tra voi, padroni di casa e i vostri ospiti.

Spesso lasciato a se stesso, proprio perché considerato “zona di passaggio”, l’ingresso gioca, in realtà, un ruolo fondamentale, se non quasi primario, nella percezione della “prima impressione” di voi e della vostra abitazione.

Che sia di piccole o di grande dimensioni, se arredato nel modo giusto, potrete ottenere risultati estetici e funzionali di qualità. Vediamo insieme come.

Primo importante aspetto, è rispondere alla domanda “cosa deve avere il mio ingresso?”. Appendiabiti e mobile per appoggiare chiavi e borsa sono le prime cose che ci vengono in mente quando pensiamo al fattore “funzionale” del nostro ingresso. In commercio esistono tante soluzioni che uniscono il pratico all’estetico in grado di rispondere alle necessità di tutti: soluzioni classiche o moderne adatte per ambienti ampi o di piccole dimensioni. Per un tocco di originalità, potreste arredare il vostro ingresso colorando una parete con un colore caldo oppure potreste arredarlo in modo da creare un piacevole contrasto con il resto dell’arredamento.

 

Inserire un armadio a muro potrebbe essere una buona opzione per chi ha la fortuna di possedere un ingresso di grandi dimensioni: ottima soluzione che vi farà guadagnare punti in termini di ordine della casa (potreste infatti lasciare libera una porzione di mobile per inserire tutti quegli oggetti che magari usate poco o che non volete gettare via).

 

Se di piccole dimensioni, vi suggeriamo invece di optare per un appendiabiti, per alleggerire visivamente lo spazio: anche in questo caso, in commercio ne esistono di tante forme e colori. Ma per un tocco di originalità, optate per quelli che riescono a creare un’atmosfera divertente e allo stesso tempo all’avanguardia. Provate a puntare su forme che richiamino la natura, come i rami di un albero o di una pianta.

 

Elemento che sicuramente non può mancare nel vostro ingresso è lo specchio: prima di uscire potreste aver bisogno di dare un’ultima sistemata al trucco o alla cravatta, quindi lo specchio è fondamentale in questa area della casa. In più, non dimenticate che è un ottimo complemento d’arredo.

Altri elementi che non possono mancare sono un mobile che possa fare da “svuota tasche” e una sedia o panca di design su cui appoggiare la borsa o la busta della spese o per sedervi per mettervi le scarpe.

Infine, quanto ai complementi di arredo, provate ad inserire delle lampade in grado di illuminare e risaltare particolari dell’ambiente, come i quadri o fotografie da parete.

Per un tocco green arredate con piante fiori profumati: oltre a rendere più colorato l’ambiente lo renderanno anche più piacevole.

Insomma, grande o piccolo che sia, le soluzioni per arredare il vostro ingresso sono tante. Non vi resta che scegliere quella più adatta a voi!

Serena Brini

Amo viaggiare in posti poco conosciuti, andare al mare la mattina presto ed arredare la mia casa con oggetti provenienti da diverse parti del mondo. Appassionata da sempre di web e social media marketing, adoro tutto ciò che riguarda la creatività. PreventivoFacile mi ha permesso di unire le mie grandi passioni, l’amore per la scrittura e la possibilità di diffondere i contenuti attraverso la rete. All’interno di questo blog vi darò tantissime idee creative, spunti interessanti e pratici consigli per vivere al meglio e rendere sempre più bella e confortevole la vostra casa!

Segui Serena Brini su Google+
Leggi altri articoli di Serena Brini

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Cerchi delle idee per l'arredamento del tuo ingresso?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: