Come pulire un pannello solare fai da te

I pannelli solari e fotovoltaici sono sempre più diffusi nelle case degli italiani, sia per la crescente attenzione alla sostenibilità ambientale, sia per il risparmio economico che consentono. Ciò nonostante, anche i pannelli solari

La maggior parte delle persone, tuttavia, non sa bene come procedere durante le fasi di pulizia dei pannelli solari.

Periodicamente, in effetti, è consigliato fortemente pulire i pannelli solari per assicurare un corretto funzionamento dell'impianto che, se sporco, potrebbe rendere notevolmente meno.

Alcuni venditori di pannelli solari garantiscono la manutenzione e pulizia del pannello per un determinato periodo di tempo, gratuitamente o a pagamento, tramite la sottoscrizione di un accordo.

Ma come deve procedere chi non possiede o non ha sottoscritto un contratto di pulizia e manutenzione del pannello solare? Come pulire i pannelli solari con il fai da te?

Nella maggior parte delle circostanze, le spese che è necessario affrontare per procedere con la pulizia dei pannelli solari sono piuttosto esigue.

Per gran parte del tempo, infatti, è la pioggia stessa a provvedere al lavaggio dei pannelli.

Ci sono casi, però, nei quali l'acqua piovana non è sufficiente.
Potrebbe capitare che il tetto della vostra casa si trovi coperto da qualche grande arbusto le cui foglie sono solite accumularsi sopra i vostri pannelli.

Anche gli uccelli, poi, non contribuiscono a lasciare pulito il fotovoltaico: urge quindi dare il via alle pulizie.

Le operazioni di pulizia dei pannelli solari possono avvenire in diversi modi, tutto infatt dipende da quanto questi sono sporchi.

Se siete fortunati, potrebbe capitarvi di aver acquistato e fatto installare dei pannelli solari autopulenti, che non necessitano di attenzioni eccessive.

Se così non fosse però, il fotovoltaico necessita di molte più cure e pulizie che devono essere effettuate con cadenza mensile.

Durante le operazioni di pulizia dei pannelli solari si consiglia vivamente di procedere utilizzando semplicemente dell'acqua tiepida.

Da evitare assolutamente tutti i detergenti aggressivi, il cui utilizzo potrebbe compromettere seriamente il fotovoltaico.
Un ottimo ed efficace composto che può assicurare un corretto e prolungato livello di pulizia degli impianti in questione si ottiene miscelando tra loro un paio di cucchiai di aceto e un cucchiaino di sapone liquido da bucato.

L'ideale sarebbe dotarsi di un flacone spray che, prima di dare inizio alle operazioni di pulizia, riempirete adeguatamente con la miscela sopracitata. Oltre al sapone e all'aceto aggiungete ovviamente anche alcuni bicchieri colmi d'acqua tiepida. Spruzzate il composto in modo omogeneo su tutta la superficie occupata dai pannelli solari e, tramite l'uso di una spugna morbida, lucidate il fotovoltaico. Prima di procedere con l'ultima fase, quella dell'asciugatura, risciacquate abbondantemente con acqua pulita e fate ben attenzione ad eliminare qualsiasi rimasuglio di sapone.

Sai che è possibile avere delle detrazioni fiscali per l'installazione di pannelli solari?
Scopri come fare leggendo l'articolo sulle agevolazioni fiscali energie rinnovabili!

Teresa Miranda

Responsabile Marketing di Preventivofacile.it, adoro cucinare, leggere e ascoltare ogni tipo di musica. Dopo una formazione in campo economico, mi sono appassionata al web e alle strategie di marketing online. Nel blog di PreventivoFacile scrivo articoli e guide su come vivere al meglio la propria casa, soffermandomi in particolar modo sui servizi utili per gli utenti e sugli incentivi che imprese e cittadini possono utilizzare per risparmiare.

Segui Teresa Miranda su Google+
Leggi altri articoli di Teresa Miranda

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Vuoi installare un impianto fotovoltaico?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: