Camerette per bambini: idee e consigli per l’arredamento

Durante il periodo della gravidanza sono molte le cose a cui pensare, una tra queste è l’allestimento della cameretta per il nascituro: scegliere il lettino, gli armadietti, il fasciatoio, le tende e il colore delle pareti può essere divertente, ma non è però così semplice..

Per arredare la stanza dei bambini possiamo avvalerci della consulenza di un arredatore professionista, ma per chi vuol fare da solo vediamo alcuni buoni consigli:

Per prima cosa dobbiamo assicurarci di fare un ambiente assolutamente comodo e sicuro, utilizzando materiali anallergici e antitossici, la scelta più adatta ricade nel legno per quanto riguarda la mobilia e il cotone per i tessuti; cercate di evitare troppi angoli, rendendoli più smussati possibile perché non possano essere una fonte di pericolo, soprattutto quando il bambino inizierà a fare i suoi primi passi… e purtroppo saranno inevitabili le cadute!

Per far sì che la cameretta sia un luogo sempre caldo, sicuramente la scelta del pavimento può essere orientata verso un bel parquet che si adatta con stile a ogni stanza. Se amate la moquette questa è perfetta per rendere accogliente la stanza, ma ricordate che potrebbe essere più critica per quanto riguarda la pulizia. Il pavimento in resina è oggi molto utilizzato perché, oltre che pratico, è resistente e di grande impatto perché può essere realizzato in qualunque colore. Ottimo anche il sughero: una soluzione insolita, è un materiale molto bello e resistente, eco-compatibile, ma non è molto economico.

Per le pareti libero sfogo alla fantasia! Colore e luminosità trasmetteranno serenità e gioia, per questo eliminate il pensiero di colori scuri e cupi, ma inventate giochi di colori e disegni: come giallo e bianco o giallo e arancio, verde e beige, verde e blu, celeste, rosa, lilla, insomma potete scegliere il vostro colore preferito; se, invece, la scelta rimane sul classico bianco, esistono tantissimi stickers di animali, personaggi fiabeschi, paesaggi ed altro da attaccare alle pareti. Se preferite, potete decorare una sola parete, per esempio quella del letto, lasciando le altre più neutre.

Dopo aver scelto e sistemato questi elementi avrete quasi raggiunto il risultato, ma adesso vi serviranno quei mobili utili alla permanenza del bambino e cioè letto, armadio ecc. Per i suoi giochi utilizzate delle ceste dove potrà riporli in modo semplice e veloce: così non ve li ritroverete sparsi per tutta casa!

L’illuminazione della stanza dei bimbi è molto importante. Molti bambini hanno paura del buio, quindi è bene prevedere una forma di luce notturna. Un abat jour sul comodino è indispensabile. Per il giorno potete prevedere una lampada da terra. Ci sono moltissime lampade per bambini sul mercato, in tutte le fantasie e colori. Pensate sempre anche alla sicurezza! Evitate lampade fragili, in vetro che potrebbero rompersi e ferire il bambino. Da preferire lampade che non brucino, quindi quelle a LED rispetto alle alogene. Utilizzando prodotti specifici per bambini di marche conosciute andrete sul sicuro: le aziende serie testano i loro prodotti accuratamente.

Disponete infine un bel tappeto, grande, in mezzo alla stanza: è un elemento molto forte, di grande impatto, e il vostro bimbo potrà giocare tranquillamente anche per terra… fungerà da rifinitura della stanza, quindi sceglietelo con attenzione. Consigliamo una cura particolare anche per le tende, che saranno in tema col resto della stanza e, perché no, anche con la biancheria: simpatiche fantasie per piumoni, lenzuola e cuscini renderanno l’ambiente divertente e piacevole per il vostro bambino.

Teresa Miranda

Responsabile Marketing di Preventivofacile.it, adoro cucinare, leggere e ascoltare ogni tipo di musica. Dopo una formazione in campo economico, mi sono appassionata al web e alle strategie di marketing online. Nel blog di PreventivoFacile scrivo articoli e guide su come vivere al meglio la propria casa, soffermandomi in particolar modo sui servizi utili per gli utenti e sugli incentivi che imprese e cittadini possono utilizzare per risparmiare.

Segui Teresa Miranda su Google+
Leggi altri articoli di Teresa Miranda

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Vuoi arredare la cameretta del tuo piccolo?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: