Lavori di giardinaggio a Marzo

Marzo è il mese della fioritura, Primule, Calendule, Violaciocche, Pratoline, Sassifraghe, Forsizie finalmente ci regalano un po’ di colore dopo il grigio inverno. Le temperature si alzano, le giornate si allungano e cosa c’è di meglio che infilarsi un paio di guanti da giardino e prepararsi alla semina di bellissime piante perenni e fiori da giardino in una tiepida giornata di sole?

La potatura e pulitura:

Questo è il periodo più adatto per la potatura di alberi da frutto, siepi, rosai e altre piante che hanno fioritura in estate-inverno, ovviamente non vanno potate le piante che hanno fioritura in primavera! La potatura è molto importante per poter garantire cosi una crescita vigorosa nei mesi successivi. Ricordarsi di ripulire i rami da ogni tipo di foglie ed erbacce secche o malate.

La semina:

In questo periodo possiamo assistere alle ultime gelate, quindi solo dopo che la temperatura si è assestata, è possibile rimuovere i teli e le coperture che avevate posto prima dell’inverno, sulle piante, così che potranno arieggiarsi un po’.

Adesso potete cominciare a preparare anche il prato, seminandone uno nuovo oppure semplicemente rendere più bello e folto quello già esistente, cospargendo il terreno sempre con concime organico per permettere ai semi di aderire meglio.
Potete seminare in luoghi riparati ed asciutti le nuove piantine come tagete, bocca di leone, petunia,  verbena,  papaveri, primule e bella di notte e vedere splendere il vostro giardino o il vostro balcone il più veloce possibile di mille colori! Per i germogli più deboli meglio utilizzare dei semenzai per proteggerli dagli ultimi freddi, inoltre se avete voglia di fare cambiamenti e spostare alcune piante o rinvasarle  potete farlo adesso.

Il mese di marzo è l’occasione adatta per la semina anche di alberi da frutta e di ortaggi. Se non avete mai coltivato un orticello adesso è il momento per iniziare a farlo! Piselli, bietole, aglio, lattuga, prezzemolo, sedano, adatti anche da piantare in vasi sono ravanelli, carote, basilico, zucchine, pomodorini, fagioli, melanzane, peperoni, cetrioli, patate, ecc... che potrete poi raccogliere con l’arrivo dell’estate. E non per ultimo ricordatevi di piantare il basilico

La raccolta:

Potete avere il piacere di raccogliere chicchi, semi o legumi secchi, tra cui i ceci, i semi di lino, l’orzo, e le lenticchie.

Concimare:

E’ molto importante nutrire il terreno attorno ad arbusti e alberi, e fertilizzare le piante, concimando con sostanze utili per il germogliamento di queste. Se ci sono periodi poco piovosi, è molto importante annaffiare le piante.

Non fate mancare una dose di amore e pazienza per prendervi cura al meglio del vostro giardino.. e vi regalerà momenti di assoluto relax nelle caldo tepore che la primavera ci regala..

Pietro Mantovani

Appassionato di web marketing e computer music, ho effettuato i miei studi presso l’Università di Reggio Emilia, Corso di Laurea in Marketing e Comunicazione d’Impresa. Per PreventivoFacile mi occupo di Project Management per lo sviluppo di nuovi progetti digitali. Sono inoltre moderatore delle sezioni e-commerce e Adwords del GT Forum. Scrivo articoli dedicati a prodotti e marchi interessanti.

Segui Pietro Mantovani su Google+
Leggi altri articoli di Pietro Mantovani

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Cerchi un preventivo per rinnovare il tuo orto o il tuo giardino?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: