Dovete fare dei lavori per il condominio? Approfittate dei bonus fiscali!

È ormai risaputo che, con il passare del tempo, gli edifici ed i loro impianti hanno necessariamente bisogno di interventi di manutenzione. Che si tratti di motivazioni di tipo estetico o di interventi strutturali, con gli incentivi governativi è possibile usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF previste per le ristrutturazioni, per gli arredi e gli interventi di riqualificazione energetica.

Questo tipo di incentivi possono essere utilizzati normalmente per la case dei privati, ma, con alcune eccezioni, è possibile applicarli anche per gli interventi condominiali.

 

Bonus Ristrutturazioni

Per quello che riguarda le ristrutturazioni, nel caso in cui gli interventi siano eseguiti sulle parti comuni (specificate nell’art. 1117 del Codice Civile), oltre agli interventi di manutenzione straordinaria, sono previsti anche quelli di manutenzione ordinaria, normalmente esclusi nella detrazione fiscale delle singole unità immobiliari.

Per gli interventi di manutenzione ordinaria nelle parti condominiali, quindi, si potrà ottenere una detrazione IRPEF al 50% per:

-          Scale ed Ascensori

-          Pozzi

-          Portici e Cortili

-          Tetti

-          Suolo in cui sorge l’edificio

-          Muri maestri

-          Pannelli solari

-          Fognature e Fondamenta

-          Cisterne

-          Porte e portoni comuni

-          Tutte le parti comuni dell’edificio

-          I locali per la portineria e per l’alloggio del portiere

In questo caso, per interventi di manutenzione ordinaria si intendono tutte le riparazioni; la sostituzione ed il rifacimento di pavimenti, infissi e serramenti e finiture; la tinteggiatura di pareti, soffitti, infissi interni ed esterni; il rifacimenti di intonaci interni; la verniciatura di ringhiere comuni e porte dei garage; l’impermeabilizzazione di tetti e terrazze.

 

Bonus Mobili ed  Elettrodomestici

È possibile usufruire anche del Bonus Mobili ed Elettrodomestici, a patto che vengano eseguiti degli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria nel condominio; la detrazione fiscale, infatti, è legata necessariamente ad un intervento di  ristrutturazione. Si potrà quindi usufruire della detrazione IRPEF fino al 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni) finalizzati ad arredare le parti comuni, come i mobili per l’appartamento del portiere.

 

Bonus Riqualificazione energetica

Qualora si decidesse di effettuare degli interventi di riqualificazione energetica, sarà possibile usufruire della detrazione fiscale del 65% sia per le operazioni che riguardano tutto il condominio, sia per le singole unità immobiliari.

 

Come verrà divisa la detrazione fiscale?

La detrazione spetterà ad ogni condomino, in base alla quota millesimale versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

 

Serena Brini

Amo viaggiare in posti poco conosciuti, andare al mare la mattina presto ed arredare la mia casa con oggetti provenienti da diverse parti del mondo. Appassionata da sempre di web e social media marketing, adoro tutto ciò che riguarda la creatività. PreventivoFacile mi ha permesso di unire le mie grandi passioni, l’amore per la scrittura e la possibilità di diffondere i contenuti attraverso la rete. All’interno di questo blog vi darò tantissime idee creative, spunti interessanti e pratici consigli per vivere al meglio e rendere sempre più bella e confortevole la vostra casa!

Segui Serena Brini su Google+
Leggi altri articoli di Serena Brini

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Vota:

Devi effettuare dei lavori condominiali?


Ricevi fino a 5 preventivi GRATIS

Hai un'azienda?
Registrati ora per trovare nuovi clienti

GRATIS e senza impegno

Ultimi preventivi richiesti

Potrebbero interessarti anche: